Benvenuti al Ministero pubblico della Confederazione (MPC)

Il MPC è competente, quale procura federale, per l’indagine e l’accusa nei confronti degli autori di reati che rientrano nella giurisdizione federale, di cui agli articoli 23 e 24 del Codice di diritto processuale penale svizzero e in leggi federali speciali.

Recenti comunicati stampa del MPC

22.10.2019: Complesso di procedimenti Petrobras – Odebrecht: depositato il primo atto di accusa

Complesso di procedimenti Petrobras – Odebrecht: depositato il primo atto d'accusa

Berna, 22.10.2019: In relazione con il complesso di procedimenti Petrobras – Odebrecht il Ministero pubblico della Confederazione ha promosso dinanzi al Tribunale penale federale il primo atto d'accusa con rito abbreviato contro una persona fisica per complicità nella corruzione di pubblici ufficiali stranieri nonché per riciclaggio di denaro. 

 

17.10.2019: Il commerciante di materie prime Gunvor condannato per responsabilità penale in rapporto ad atti di corruzione

Bern G1

Il commerciante di materie prime Gunvor condannato per responsabilità penale in rapporto ad atti di corruzione

Berna, 17.10.2019: Il Ministero pubblico della Confederazione (MPC) condanna la società Gunvor al pagamento di circa CHF 94 milioni, di cui CHF 4 milioni di multa. Il commerciante ginevrino di materie prime non ha adottato tutte le misure organizzative ragionevoli e indispensabili per impedire la corruzione di pubblici ufficiali da parte dei suoi dipendenti o dei suoi intermediari, per accedere ai mercati petroliferi della Repubblica del Congo e della Costa d’Avorio.

 
 

01.10.2019: Corruzione nell’ambito di commesse informatiche presso la SECO: Promossa l’accusa contro quattro persone

Corruzione nell’ambito di commesse informatiche presso la SECO: Promossa l’accusa contro quattro persone

Berna, 01.10.2019: Il Ministero pubblico della Confederazione (MPC) ha promosso l’accusa dinanzi al Tribunale penale federale nei confronti di un ex caposettore responsabile degli acquisti presso la Segreteria di Stato dell’economia (SECO) e di tre imprenditori. Loro sono rimproverati in particolare di corruzione attiva o passiva in merito all’aggiudicazione di diverse centinaia di commesse informatiche della SECO per un valore totale di circa 99 milioni di franchi. 

 
 
https://www.bundesanwaltschaft.ch/content/mpc/it/home.html